TES.06 | PRODOTTI PER IL SETTORE FERROVIARIO

Le particolari condizioni di utilizzo di questi sensori hanno richiesto studi di affidabilità e prove di tipo, per permettere al sensore di lavorare in condizioni estreme superando prove come vibrazioni, urti, trazione e nebbia salina, normative internazionali ferroviarie di riferimento sono: IEC349-2, IEC34-1, CEI 2-3, CEI EN 50125, IEC 61373. 

Il monitoraggio della temperatura del materiale rotabile impone elevate stabilità meccaniche dei sensori, i sensori sono esposti a maggiori vibrazioni e urti causati dalla velocità dell'aria estremamente elevata e da influenze ambientali, soprattutto le differenze di pressione agli imbocchi delle gallerie e alle uscite generano enormi carichi meccanici sui sensori in uso.

Sensori di temperatura sviluppati appositamente per treni ad alta velocità funzionano in modo affidabile a velocità superiori a 350 Km/h, i sensori di temperatura sono utilizzati in tutto il mondo in treni ad alta velocità, merci e treni regionali o metropolitane.

I sensori controllano la temperatura di motori, ingranaggi e cuscinetti nel carrello.

I sensori di temperatura sono già assemblati con uno specifico cablaggio, in funzione dell’applicazione come ulteriore protezione per il cavo del sensore di temperatura possono essere utilizzate protezioni in, tubi ondulati, tubi in gomma o in acciaio.

Pt100 singola o doppia resistenza di misura sono utilizzate per misure di temperatura nei veicoli ferroviari, la linea di collegamento può essere eseguita con un collegamento a 2, 3 o 4 fili, l'uscita del cavo può essere costruita con qualsiasi angolazione.

TES.06.01

Sensore di temperatura per freni

TES.06.02

Sensore di temperatura per carrelli

Copyright  2017 © Thermo Engineering Srl